Tempio Ossario

AUTORE:

Tempio Ossario

L’edificio viene creato per accogliere i resti di 3989 soldati caduti durante la Grande Guerra. Progettato dall’architetto Pietro Del Fabro ed edificato all’inizio degli anni Trenta, viene inaugurato nel 1935 dal principe Umberto II di Savoia.  Lo stile architettonico si collega direttamente al progetto neoclassico di Giuseppe Barbieri: l’edificio è a pianta ottagonale ed è sovrastato da una cupola di cemento lungo cui il perimetro interno si leggono i versi “Dei morti per la Patria fortunata è la sorte, splendido il fato, altare il sepolcro” composti da Simonide di Ceo per gli eroi della battaglia delle Termopili. I resti dei militari sono raccolti in urne ossario sulle quali, come da prassi, sono incisi il grado e il nome del caduto, a esclusione dei 16 soldati ignoti.

Back to top