Contratto e canone

Il contratto di locazione è a tempo indeterminato.
Il canone di locazione è definito sulla base del reddito complessivo lordo dell'intero nucleo familiare (secondo quanto previsto dall'art. 18 della L.R. 10/1996).
Per il calcolo del canone di locazione è necessario che l'assegnatario ogni anno dichiari ad AGEC la situazione reddituale del proprio nucleo familiare riferita all'anno precedente. AGEC richiede tale dichiarazione mediante apposita comunicazione scritta.

Tutte le variazioni riferite al reddito e alla composizione del nucleo familiare - anche temporanee - devono essere tempestivamente comunicate ad AGEC.

I pagamenti dei canoni di locazione e degli oneri accessori vanno effettuati entro il giorno 15 del mese di riferimento mediante:
  • bollettino postale inviato presso il domicilio dell'inquilino
  • attivazione mandato SDD bancario/postale con le modalità indicate sul bollettino mensile inviato presso il domicilio dell'inquilino
  • versamento bancario con le seguenti coordinate IBAN: IT53 A 05034 11750 000000300000